“TRASIMENO, TERRA DEL GUSTO E DELL’ARTE”, DA DUE LOCALITÀ PARTICOLARI NASCE QUALCOSA DI UNICO

Alla cantina Poggio Santa Maria ho partecipato alla terza serata di “Trasimeno Terra del Gusto e dell’Arte” con il menù a cura dei Fratelli Serva, Ristorante La Trota di Rieti, due stelle Michelin in abbinamento con i vini della cantina. 

La collaborazione tra la realtà dell’Orvietano e quella del Trasimeno si è rivelato vincente, da due località particolari è nata una realtà capace di dar vita a qualcosa di unico. 

Complimenti a Gionni Moscetti, Presidente del GAL Trasimeno Orvietano, alla direttrice Francesca Caproni, a Dominga, Marta ed Enrica Cotarella, motore dell’iniziativa, e a tutte gli enti, le realtà e le persone che hanno reso possibile tutto questo.