LANCIATA LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE #ESOTICIMAFAMILIARI

“Con la conferenza stampa nazionale che si è svolta oggi in Senato sugli animali esotici lanciamo una campagna di sensibilizzazione dal titolo #esoticimafamiliari rivolta all’opinione pubblica con un segnale chiaro: occorre una regolamentazione chiara per gli animali esotici che non deve però sfociare in divieti ideologici”. Così il senatore della Lega Luca Briziarelli, vicepresidente della commissione bicamerale d’inchiesta sugli Ecoreati, a margine dell’iniziativa sugli animali esotici.

 

“Come Lega chiediamo al governo di introdurre una regolamentazione e non un divieto, che andrebbe ad impattare in modo importante a discapito delle migliaia le imprese che gestiscono questo settore e che rischiano di chiudere. C’è un intero comparto – continua Briziarelli – che rischia di essere giudicato ‘fuori legge’ per colpa di una norma che non adotta nessun altro Paese dell’Ue e che vieta l’importazione, la commercializzazione e la conservazione di fauna esotica. Si tratta di canarini, pesci, pappagalli, rettili e altri animali, spesso allevati da aziende italiane, che fanno parte della quotidianità di tante famiglie e che non rientrano nella categoria a rischio di estinzione. Ringrazio tutte le realtà che hanno aderito alla conferenza stampa e alla campagna. Questo comparto rappresenta un moltiplicatore per tutto l’indotto, il danno economico sarebbe estremamente rilevante e senza alcuna motivazione scientifica. Bene tutelare salute, ambiente e animali, ma senza distruggere l’economia con dei no assolutamente ideologici che rischiano soltanto di favorire le zoomafie”.