RISTORAZIONE, VISITA AD INTRECCI: “INCONTRARE I RAGAZZI E’ SEMPRE EMOZIONANTE”

Incontrare i ragazzi, ascoltare le loro storie, i loro sogni, sempre molto emozionante. E’ quello che è successo visitando Intrecci, la scuola di Alta Formazione di Sala e Ristorazione insieme al sottosegretario alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Gian Marco Centinaio.
Un’idea delle sorelle Dominga, Marta ed Enrica Cotarella, nata nel borgo di Castiglione in Teverina, al confine tra Lazio e Umbria, dove un tempo sorgeva l’oleificio. Una struttura all’avanguardia, grazie al suo polo scolastico e al ristorante didattico che garantisce a tantissimi giovani un’esperienza professionale e di vita full-time.
“L’Accademia Intrecci non è “solo” il primo esempio in Europa di progetto di alta formazione di sala e accoglienza con la formula del campus. Intrecci è un’idea, un progetto aperto che si arricchisce ogni giorno, grazie alle persone e alle realtà  che la visitano portando nuove esperienze e nuove possibilità di crescita e valorizzazione per i singoli e per le comunità”.