CARCERE DI ORVIETO, “URGENTE INDIVIDUARE UN DIRETTORE A TEMPO PIENO. PRESENTATA INTERROGAZIONE AL MINISTRO E MOZIONE IN REGIONE”

“Riteniamo di assoluta gravità quanto sta accadendo nel carcere di Orvieto che si trova senza un direttore in pianta stabile. Il problema, che non riguarda solo l’Umbria e Orvieto in particolare, è stato sollevato dal Segretario Regionale del Sappe, Fabrizio Bonino. Urgente trovare soluzioni a livello nazionale e regionale”. Sono le parole del Senatore della Lega, Luca Briziarelli e del Consigliere Regionale, Francesca Peppucci.

“Ho provveduto a presentare al Ministro della Giustizia, Marta Cartabia – spiega Briziarelli – una interrogazione urgente per sapere se non ritenga opportuno, nella revisione delle piante organiche delle carceri italiane, individuare direttori titolari dell’ufficio di dirigenza dei singoli Istituti penitenziari nell’interesse degli agenti, degli operatori e degli stessi detenuti. Una figura fissa all’interno delle Case Circondariali garantirebbe anche una maggiore sicurezza”.

Dal canto suo il Consigliere Peppucci spiega “Ho presentato una mozione con la quale  chiederò alla Giunta di fornire il massimo supporto per la soluzione di questa vicenda, l’ennesima che conferma la drammatica situazione in cui versano gli istituiti umbri e quello  di Orvieto in particolare al quale, tra l’altro, non è stato assegnato un dirigente fisso, ma solo figure da dividere con altre Case Circondariali, situazione quella degli istituiti della nostra regione, che seguo personalmente da più di due anni”. A queste iniziative si aggiunge anche l’invio da parte del Senatore Briziarelli di una lettera al Sottosegretario alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto “per un interessamento specifico – conclude l’esponente del Carroccio –a livello nazionale delle problematiche legate ad Orvieto”.

Per saperne di più, clicca qui