MANIFESTAZIONE NO VAX NEL GIORNO DELLA MEMORIA, UN INSULTO ALLE VITTIME IL PARAGONE CON LEGGI RAZZIALI

“La manifestazione organizzata nel “Giorno della Memoria” dagli estremisti no vax del “Fronte del dissenso” è inaccettabile come lo è il paragone con le persecuzioni nazi-fasciste che portarono alla morte di milioni di persone. E’ un insulto alla memoria di quelle vittime”. Sono le dure parole del Senatore della Lega, Luca Briziarelli che condanna con forza la manifestazione organizzata per questa mattina a Perugia, e in altre città italiane, davanti alle sedi della Regione e della Prefettura.

“Esprimere il proprio dissenso nel rispetto della legge è assolutamente lecito e legittimo, ma farlo paragonando la propria situazione legata al Green Pass al dramma reale vissuto da milioni di persone è vergognoso come lo è anche solo l’idea di scendere in piazza vestendo le stesse divise dei deportati nei campi di concentramento. La politica e le Istituzioni a tutti i livelli – conclude il Senatore – hanno il dovere morale, prima ancora che civico, di condannare con forza questi atteggiamenti anche alla luce di quanto previsto dalla legge istitutiva del “Giorno della Memoria”.

LEGGI ANCHE: ORVIETONEWS.IT