ENERGIA, ENNESIMA FABBRICA CHIUDE PER RINCARO, INTERVENIRE

“La Tagina di Gualdo Tadino spegne i forni e chiude per un mese. L’ennesima fabbrica che serra le porte a causa dei costi energetici troppo alti”. Lo dichiara il Senatore della Lega, Luca Briziarelli che spiega: “Gli ordini sono raddoppiati, ma le bollette ormai sono insostenibili con rincari fino al 500%: produrre è ormai una perdita per questa azienda e l’intero comparto. La Lega propone un ‘Piano nazionale per la sicurezza energetica’ per abbassare i costi attraverso una maggiore produzione di gas e il ritorno al nucleare pulito di ultima generazione e chiede un intervento immediato a sostegno delle aziende attraverso lo stanziamento di risorse per sostenere le imprese a cominciare da quella con i maggiori consumi, come ottenuto in finanziaria per i settori della ceramica artistica e del vetro di Murano”.

LEGGI ANCHE: GUALDO NEWS