BOMBARDAMENTI 1944 A PASSIGNANO, COINVOLGERE I GIOVANI PER NON DIMENTICARE

“Il 16 maggio a Passignano sul Trasimeno si ricorda il bombardamento del 1944. Da Amministratore prima e da Senatore poi, ho cercato di non mancare mai a questo appuntamento che ha segnato la vita della nostra comunità e che la lega a tante altre realtà italiane che hanno vissuto la stessa sorte”. Sono le parole del Senatore della Lega, Luca Briziarelli che ha partecipato alla mattinata in memoria del tragico evento che nel ’44 interessò il Comune di Passignano sul Trasimeno, dove lo stesso Senatore è nato e cresciuto. “Oggi però l’ho vissuto da padre prima che da rappresentante delle Istituzioni perché, per la prima volta, hanno partecipato anche i miei figli, Giulio e Giorgio. Quando insieme al Sindaco Claudio Bellaveglia e a tutti i colleghi di Giunta decidemmo di realizzare la stele commemorativa e di coinvolgere le scuole nel programma, mai avrei immaginato che un giorno mi sarei rivolto a loro.  Ringrazio il Sindaco Sandro Pasquali e il Vicesindaco Paola Cipolloni per aver ripreso, dopo la pausa forzata del Covid, il coinvolgimento e la partecipazione dei nostri ragazzi, sia con i lavori fatti a scuola che attraverso la presenza del “Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle ragazze” alla cerimonia”.