“SPAZZATURA CONNECTION”, VIGILARE E DARE RISPOSTE PER COMBATTERE GLI ILLECITI NEL CICLO DEI RIFIUTI

“Quanto sostenuto dal Procuratore Cantone relativamente all’operazione “Spazzatura Connection” ossia l’indagine sul traffico illecito dei rifiuti, scoperto dai carabinieri forestali, va nella direzione di quando riportato dalla relazione redatta e presentata dalla “Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati” e testimonia come il settore dei rifiuti sia ovunque a rischio di comportamenti illeciti con la conseguente necessità di vigilare per evitare che comportamenti illegali possano nuocere alla salute dei cittadini alla qualità dell’ambiente e, allo stesso tempo, gravare a livello economico su privati ed imprese”. E’ il commento del Senatore della Lega, Luca Briziarelli, VicePresidente della Commissione di Inchiesta sugli Ecoreati, all’indomani delle notizie uscite a mezzo stampa relative all’udienza preliminare. “A prescindere dalle responsabilità legali che sarà la magistratura a individuare, quanto emerso – continua il Senatore del Carroccio – impone alle istituzioni a tutti i livelli di porre in essere un controllo serrato per evitare che si creino in futuro altre situazioni analoghe. Simili comportamenti evidenziano una responsabilità politica quanto meno per l’inerzia e il mancato controllo – conclude l’esponente della Lega – su un fenomeno tanto vasto e protratto nel tempo. L’operazione è sicuramente importante e dimostra l’impegno delle forze dell’ordine che quotidianamente vigilano sui territori salvaguardandoli da fenomeni illeciti. Ora tocca alle istituzioni e alla politica dare le risposte necessarie ad evitare che il contesto degeneri, a cominciare dall’approvazione del nuovo Piano di Gestione integrata dei Rifiuti che dovrà necessariamente risolvere il problema della chiusura del ciclo”.

LEGGI ANCHE: LA VOCE DEL TERRITORIO.IT

CENTRITALIA NEWS

LA NAZIONE UMBRIA