LOCALITA’ TURISTICHE, INCONTRO AD ASSISI PER DARE RISPOSTE ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE DI TUTTI I COMUNI ITALIANI

“Questa mattina incontro ad Assisi con i parlamentari di tutte le forze politiche per superare i limiti dell’articolo 59 del decreto Agosto che come Lega insieme a Giammarco Centinaio e Lucia Borgonzoni abbiamo denunciato il giorno stesso della sua pubblicazione”. Sono queste le parole del senatore della Lega, Luca Briziarelli che continua: “Il Governo ha scelto di sostenere solo le attività commerciali dei centri storici a vocazione turistica dei capoluoghi di Provincia, questo è inaccettabile perché taglia fuori centinaia di località turistiche italiane che, tutte insieme, contano milioni di presenze turistiche straniere. Lavoreremo per superare questo limite ingiusto che taglia completamente fuori l’Umbria”.

Il senatore ricorda che “Le città indicate del decreto Legge riceveranno 500milioni di euro a fondo perduto per sostenere le attività commerciali presenti nei centri storici. Il criterio individuato per la scelta è quello del rapporto tra numero di presenze di turisti stranieri e residenti che, per le città che non sono metropolitane, deve essere del triplo. In maniera del tutto arbitraria il Ministero ha deciso però di escludere i Comuni che non sono capoluogo di Provincia a prescindere dalle presenze. Il caso di Assisi è emblematico – conclude Briziarelli – infatti come Lega ci siamo mossi sin da subito, dando la nostra piena disponibilità a risolvere il problema che riguarda tra l’altro tutta Italia. Ecco perché auspichiamo che sia data soluzione a tutti i Comuni che si trovano nella stessa situazione della città serafica”.

GUARDA IL VIDEO DEL SENATORE LUCA BRIZIARELLI AD ASSISI

LEGGI ANCHE: CENTRITALIA NEWS