COMITATO ART32, ASSEMBLEA PUBBLICA SULLA SANITA’ A CITTA’ DELLA PIEVE

Domenica 28 giugno il Senatore della Lega, Luca Briziarelli ha partecipato all’Assemblea pubblica organizzata dal Comitato Art32 nella sede di Sant’Agostino a Città della Pieve. Presenti anche il sindaco di Montegabbione, Fabio Roncella e il sindaco di Città della Pieve Fausto Risini. Durante l’evento il Comitato ha proposto una riorganizzazione sanitaria elaborata sulla base delle necessità del territorio del Trasimeno Pievese e dell’Alto Orvietano, dove, afferma, l’assenza di una politica sanitaria fondata sul principio di equità ha determinato una totale inadeguatezza delle strutture sanitarie esistenti. “Farò un paio di premesse e poi alcune considerazioni di merito. La premessa è che uno può essere presente (io sono presente e credo di essere stato presente sempre) però non è sufficiente, perché non è che uno venga qui a timbrare il cartellino, a staccare il biglietto, si tratta di essere vicini a una realtà (che nel caso mio vivo anche perché abito a Passignano sul Trasimeno). E’ verissimo che il Trasimeno e l’Orvietano siano stati dimenticati, questo è sicuro. Detto questo però, quello che serve a questo territorio e all’Umbria è una operazione verità, colgo quindi lo spunto, qualcuno ha detto ‘non basta dare le responsabilità a chi c’era prima, ma serve dare risposte’. E’ vero però (mi sono attardato al telefono, chiedo scusa, ma ero al telefono con l’assessore Coletto, ho seguito dagli auto parlanti), quindi lo potete prendere per buono, sembra che ci siano alcune decine di milioni di euro di buco in sanità che non erano state segnalate e certificate – ha spiegato il Senatore durante l’incontro -. Quindi quello che abbiamo trovato (e tra poco sarà di dominio pubblico) ma sfido chiunque a smentire quello che sto dicendo, verrà fuori. Quindi non si tratta semplicemente di dare la colpa a tizio o a caio, ma di sapere tracciando una linea quale sia l’eredità che si riceve perché poi con quella bisogna letteralmente bisogna fare i conti. Noi abbiamo necessità di servizi di base nel territorio, di servizi ospedalieri e della copertura dell’emergenza-urgenza […]”. Il Senatore ha inoltre sottolineato come alcune delle soluzioni proposte dal Comitato, come quella relativa alla riorganizzazione della Diagnostica nell’area del Trasimeno, siano da alcuni mesi al vaglio dell’assessore alla Sanità, Luca Coletto “ci fa piacere che le idee e le proposte della popolazione siano in accordo con la volontà della Regione”.

GUARDA L’INTERVENTO INTEGRALE DEL SENATORE

LEGGI ANCHE: PRIMA PAGINA CHIUSI