LA REGIONE UMBRIA GARANTIRA’ PROSECUZIONE SERVIZIO COMUNIC@ENS

“Ringrazio la Giunta regionale e in particolare la Presidente Tesei e l’Assessore alla sanità Coletto per aver scelto di prorogare il servizio Comunic@ENS (dell’Ente Nazionale per la protezione e assistenza dei sordi-Onlus) garantendone la prosecuzione, in attesa della liquidazione del contributo legato all’Emendamento da me presentato e approvato nella Finanziaria che prevede lo stanziamento di 750mila euro in tre anni. Questa scelta assume un particolare valore, così come quella relativa alla consegna dei farmaci a domicilio per anziani e immunodepressi per la quale l’Umbria ha precorso i tempi diventando un esempio a livello nazionale se si considera il particolare momento che stiamo attraversando, legato all’emerga del Coronavirus che le persone disabili vivono con ancora maggiori difficoltà”. Sono queste le parole del senatore Luca Briziarelli che qualche mese fa aveva visitato, insieme al consigliere regionale Francesca Peppucci, la Centrale Sordi di Todi accogliendone l’appello in quanto a causa della burocrazia rischiava di vedere interrotto il progetto Comunic@ENS che ricordiamo mette a disposizione dei non udenti, una video chat con lo scopo di abbattere le barriere della comunicazione che i soggetti sensibili possono incontrare nella quotidianità. “La Delibera – spiegano Briziarelli e Peppucci – prevede che la Regione dell’Umbria proroghi il servizio, anticipandone i fondi necessari fino a un massimo di sei mesi e garantendone quindi la continuità, prima dell’arrivo dei fondi previsti per le annualità 2020-2021 e 2022 grazie all’Emendamento presentato in Senato”. “L’amministrazione regionale – commenta inoltre il consigliere Peppucci – si dimostra ancora una volta sensibile alle tematiche sociali legate alla disabilità, non solo con lo stanziamento di 3,6 milioni di euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche, ma anche dimostrando, come in questo caso, sensibilità all’abbattimento delle barriere alla comunicazione”.

LEGGI ANCHE: IL TAMTAM