COVID-19: GESTIONE RIFIUTI E IGIENE AMBIENTALE ESSENZIALI, DA GOVERNO CHIAREZZA

“Il settore dell’ecologia e dell’igiene ambientale è strategico per il nostro Paese e il governo deve mettere gli oltre 80.000 operatori in condizione di lavorare. La gestione dei rifiuti costituisce, a tutti gli effetti, un’attività di pubblico interesse: la raccolta, il trasporto, il recupero e lo smaltimento dei rifiuti, non possono fermarsi per questo è necessario specificare espressamente che le limitazioni generali alle attività economiche emanate dalle competenti Autorità non si applicano a questo settore, in particolare per quanto riguarda la raccolta e la gestione dei rifiuti urbani che rappresenta un “servizio pubblico” essenziale per i cittadini che non può essere interrotto. Il governo – inoltre – deve attivarsi per garantire al più presto l’approvvigionamento alle aziende dei presidi di sicurezza (mascherine, guanti , ecc.) affinché i lavoratori possano mantenere pulite le nostre Comunità non rischiando la loro stessa salute”

LEGGI ANCHE: UMBRIA JOURNAL