DELIBERA NITRATI: BENE IL RINVIO, TUTELARE AGRICOLTORI E ALLEVATORI

“Il tema nitrati è fondamentale: anche in Umbria serve un approfondimento per assicurare la giusta tutela dell’ambiente senza colpevolizzare gli allevatori e gli agricoltori”. Così Stefano Pastorelli, Capogruppo della Lega in Consiglio Regionale, Valerio Mancini, Presidente della Seconda Commissione e l’Onorevole Luca Briziarelli, Capogruppo della Lega in commissione Ambiente al Senato. Pastorelli e Mancini valutano positivamente il rinvio dei termini previsti dalla delibera di Giunta che ne stabilisce l’applicabilità a partire dall’annata agraria 2020/2021, quindi dal novembre di quest’anno. “Questa decisione – sottolineano Pastorelli e Mancini – darà tempo di approfondire il tema e lo faremo partendo dalla Risoluzione approvata all’unanimità dalle Commissioni Agricoltura e Ambiente del Senato, alla cui stesura la Lega ha contribuito in maniera determinante. Il documento sarà condiviso in Seconda Commissione, competente per le politiche agricole e ambientali, e chiuderà una volta per tutte la diatriba immotivata che vede il comparto zootecnico imputato quale unico responsabile dell’inquinamento delle acque di superficie o dei bacini idrici. Faremo un’operazione di chiarezza per approfondire e individuare tutte le fonti inquinanti dei territori, in molti casi non ascrivibili al mondo dell’agricoltura e dell’allevamento. Abbiamo in progetto di attuare uno studio insieme ad Arpa – continuano i consiglieri leghisti – per dimostrare la qualità dei prodotti umbri, allontanandoli da ogni ingiustificato e incomprensibile dubbio. Il voto unanime espresso in Senato – hanno rimarcato i consiglieri regionali della Lega – sul documento di risoluzione per la Direttiva Nitrati relativa alla protezione delle acque dall’inquinamento provocato dai nitrati provenienti da fonti agricole e finalizzato a ridurre e prevenire la contaminazione delle acque, avrà ricadute positive anche sugli agricoltori della nostra regione”. “Il tutto reso possibile anche grazie al voto unanime espresso in Senato sul documento di risoluzione per la Direttiva Nitrati relativa alla protezione delle acque dall’inquinamento provocato dai nitrati provenienti da fonti agricole, e finalizzata a ridurre e prevenire la contaminazione delle acque che avrà ricadute positive anche per gli agricoltori umbri”. Spiega il Senatore Luca Briziarelli che si è occupato della posizione della Lega all’interno della Commissione Ambiente, insieme al collega Senatore Giorgio Maria Bergesio che ha seguito la vicenda come componente della Commissione agricoltura. “Questa risoluzione impegna il Governo a individuare i territori colpiti dalla dispersione di nitrati che non dipendono solo dagli scarichi agricoli – spiega il Senatore umbro – sottolineando la necessità di considerare anche quelli derivanti da scarichi civili e industriali ed individuando i conseguenti piani di intervento. Si tratta di un tema fondamentale che deve avere in primo piano la tutela dell’ambiente, ma senza criminalizzare gli allevatori e agricoltori”. Pastorelli e Mancini hanno concluso che “Le politiche agricole europee sono ormai avverse al sistema agricolo italiano, e quanto prima con un Governo nazionale che sappia valorizzare i nostri prodotti, si dovrà chiudere una volte per tutte la vergogna che vede la nostra agricoltura sempre perennemente sotto accusa, quando il mondo è pieno di schifezze che purtroppo, nonostante i controlli, a volte di arrivano sulle nostre tavole”.

LEGGI ANCHE: UMBRIA NOTIZIE WEB