L’EDUCAZIONE CIVICA A SCUOLA E’ LEGGE, VIA LIBERA DEL SENATO

A Settembre l’Educazione Civica torna a scuola! Oggi in Senato abbiamo approvato definitivamente la Legge che lo prevede, perché i cittadini di domani si fanno oggi, anche sui banchi di scuola.

L’educazione civica a scuola è legge, via libera dal Senato (CORRIERE DELLA SERA)

La valorizzazione dei principi della Costituzione e delle Istituzioni europee, insieme a tematiche come la sostenibilità ambientale, l’educazione alimentare, la promozione della salute e del benessere. Ma anche il rispetto della regole della convivenza civile, da imparare a partire dai banchi di scuola. Sono questi i contenuti della nuova legge che «introduce» l’insegnamento dell’educazione civica, approvata in via definitiva dal Senato con 193 sì e 38 astenuti, dopo il via libera di maggio da parte di Montecitorio, avvenuto anche quello senza voti contrari. Tra i temi della nuova legge anche quelli del bullismo e del cyberbullismo, con un’attenzione particolare all’educazione alla legalità, al contrasto delle mafie e alla tutela del patrimonio culturale. Spazio inoltre per l’educazione stradale, considerato che proprio nell’età delle superiori ci si avvicina alla patente di guida con le due e le quattro ruote. Sono previste almeno 33 ore annue e voto in pagella. E di una «giornata storica» ha parlato il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Marco Bussetti subito dopo l’approvazione del Ddl: «finalmente ritorna l’educazione civica come materia obbligatoria nelle scuole. Un traguardo necessario per le giovani generazioni perché sono i valori indicati nella Costituzione a tenere unito il nostro Paese. Grazie all’impegno della Lega-Salvini Premier un’altra promessa è stata mantenuta». «Il compito della scuola – ha aggiunto il ministro – è di educare alla cittadinanza attiva, al rispetto delle regole, all’accoglienza e all’inclusione, valori alla base di ogni democrazia. Torneremo a formare cittadini responsabili e attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità. #dalleparoleaifatti». Soddisfazione è stata espressa dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini. «Finalmente. – scrive su facebook – Vita concreta contro inutili polemiche. Promessa mantenuta, non si molla!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *