Skip to Content

Monthly Archives: maggio 2018

CORCIANO LIBERA, INCONTRO CON IL CANDIDATO A SINDACO FRANCO TESTI

Ad Ellera di Corciano con Riccardo Augusto Marchetti, Gianluca Taburchi, Lucrezia Russo – Lega, Stefania Verruso, Gianluca Siniscalchi, per sostenere Franco Testi Sindaco per Corciano. Con idee, cuore e coraggio il 10 Giugno possiamo restituire a Corciano la dignità che merita

Franco Testi incontra i corcianesi, per lui applausi e consensi

In vista delle prossime elezioni comunali del 10 Giungo, ad Ellera di Corciano, presso la sala del Centro Anziani Antonio Cardinali, si è tenuto un incontro dei candidati leghisti Gianluca Taburchi e Lucrezia Russo con la cittadinanza. L’evento, a cui hanno partecipato numerose persone, è stato presieduto dal Candidato Sindaco del centro destra Franco Testi ed avvalorato dalla presenza dei parlamentari Lega l’On. Riccardo Augusto Marchetti e dal Sen. Luca Briziarelli, entrambi della Lega.

Ad aprire gli interventi Lucrezia Russo, la quale ha posto l’accento sul problema della sicurezza affermando che “Non bisogna lasciarla alla fortuna ma va organizzata e garantita a tutti da parte delle autorità governative centrali e locali”. Poi ha preso la parola il coordinatore della Lega Giovani di Perugia e Corciano, Gianluca Taburchi, il quale ha esposto la propria contrarietà alla costruzione di moschee almeno fino a quando le rappresentanze islamiche non avranno sottoscritto gli accordi previsti dallo stato in tale materia e non avranno firmato la Carta dei Dirti

dell’Uomo. Taburchi ha poi espresso la necessità di fermare la diffusione delle teorie Gender nelle scuole volte a far credere a bambini e ragazzi che sia normale decidere se essere maschio o femmina”. Franco Testi nel suo intervento ha sottolineato l’esigenza che il territorio di Corciano si riappropri di una specifica identità da troppo tempo abbandonata e che è costituita da tradizioni storiche, culturali e gastronomiche.Il candidato a sindaco per il centro destra ha poi continuato sostenendo l’esigenza di tutelare il territorio e l’ambiente impiegando risorse per aree verdi e sicurezza idraulica e, in tema di economia e lavoro, la necessità di supportare le aziende in difficoltà con agevolazioni ed erogazione di servizi. Per Testi non esistono cittadini di serie A e di serie B”. Hanno concluso la serata gli interventi dei due parlamentari Riccardo Augusto Marchetti e Luca Briziarelli, i quali, dopo aver espresso soddisfazione per la tanto attesa formazione del nuovo Governo, hanno ringraziato la popolazione per la fiducia accordatagli e confermato la volontà di dare un futuro migliore al nostro Paese. In quest’ottica, rientra la costruzione di un’alternativa di Governo per i cittadini che metta al centro gli interessi della comunità e non quelli del sistema di potere che da anni governa l’Umbria e che ha favorito il degrado del nostro territorio, con tutti i problemi che ne conseguono dalle buche sulle strade allo smaltimento dei rifiuti, passando per il degrado urbano

LEGGI ANCHE

CORCIANONLINE

 

0 0 Continue Reading →

lNQUINAMENTO VALNESTORE, LA QUESTIONE ARRIVA IN PARLAMENTO

Secondo quanto riportato dalla stampa in Valnestore l’inquinamento è conclamato. La relazione dell’esperto Luigi Boeri commissionata dal Pm Paolo Abbriti e Gemma Milianini, conferma la gravità della situazione e la necessità di un intervento straordinario che obblighi i soggetti responsabili a bonificare il tutto, come la Lega e il Comitato Salute vanno dicendo da mesi. “Le indagini sul territorio di Pietrafitta – scrivono il senatore Luca Briziarelli responsabile per il Trasimeno e l’onorevole Virginio Caparvi, segretario della Lega Umbria, sono iniziate da oltre due anni ormai e, nell’arco di tutto questo tempo, i risultati emersi sembrano non lasciare spazio all’interpretazione: il rischio di danno ambientale è concreto ed occorre agire nel più breve tempo possibile”. Due le azioni annunciate tra le fila del Carroccio. “ Porteremo di nuovo la questione della Valnestore in Parlamento – spiega Briziarelli –  e proporremo  che il caso venga riaperto, una volta che la Commissione Bicamerale sugli Ecoreati sarà insediata.. Inoltre chiederemo che la stessa acquisisca il fascicolo integrale riguardante il parere dell’esperto. In Regione, invece, i consiglieri Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini presenteranno un’interrogazione al fine di conoscere l’esito del vertice regionale avvenuto in questi giorni tra i rappresentanti della Giunta Marini, quelli di Enel e di Valnestore Sviluppo oltre ai sindaci di Piegaro e Panicale”.

LEGGI ANCHE

CORRIERE DELL’UMBRIA

DICONO DI NOI

 

0 0 Continue Reading →

SERVE RIVEDERE LE FUNZIONI DELL’AUTORITÀ DI REGOLAMENTAZIONE PER ENERGIA, RETI E AMBIENTE (ARERA)

Sui Rifiuti non bisogna “commissariare” le realtà virtuose, attribuendo ad ARERA le competenze in materia di tariffe sulla gestione dei rifiuti e di definizione degli schemi tipo dei contratti di servizio, ma prendere ad esempio le pratiche migliori presenti sul territorio ed estenderle a tutta Italia

ECCO IL MIO INTERVENTO:

Signor Presidente, onorevoli colleghi, in tutti gli interventi è stato sottolineato come, a prescindere dall’oggetto specifico del decreto-legge, la discussione generale sia l’occasione per richiamare l’attenzione del futuro Governo e del Parlamento sulla necessità di approfondire e rivedere le funzioni complessivamente attribuite all’ARERA. Non è un caso che questa richiesta sia corale, se si considera che appena il 27 dicembre 2017 sono state attribuite tali funzioni all’Autorità e che, allo stesso tempo, appena ad aprile scorso, il TAR del Lazio ha riconosciuto in materia di rifiuti la fondatezza del ricorso presentato in merito alla legittimità di parte dello sblocca Italia, in particolare relativamente all’articolo 35. Questo sottolinea come il tema dei rifiuti sia centrale e come il nostro Paese non possa limitarsi ad assegnare in maniera tecnica e formale all’ARERA una funzione di controllo e gestione senza approfondire il tema e in particolare, come indica anche l’ordine del giorno che la Commissione sottoporrà tra poco all’Assemblea, senza eliminare i contrasti tra le funzioni attribuite alle Regioni e quelle attribuite all’Autorità.

Al Paese non serve un commissariamento delle Regioni virtuose, ma piuttosto che gli esempi virtuosi siano riportati sull’intero territorio nazionale. Da qui, la richiesta, anche da parte del nostro Gruppo, di poter approfondire le funzioni complessive attribuite all’Autorità non appena questo sarà possibile. (Applausi dal Gruppo L-SP. Congratulazioni.).

RESOCONTO STENOGRAFICO SEDUTA N.08 DEL 30 MAGGIO 2018

0 0 Continue Reading →

Lega Umbria con le “vittime dei ritardi Agea”

La Lega Umbria si schiera a fianco degli agricoltori, vittime dei ritardi di Agea, e conferma la partecipazione dei vertici regionali e dei parlamentari, alla protesta in programma Martedi 5 Giugno a Perugia. Da sempre molto sensibili alle politiche agricole, i consiglieri regionali Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini annunciano anche una proposta di legge che preveda un ente pagatore di esclusiva competenza regionale, in sostituzione del solito “carrozzone” a stampo PD. “Agea una ha le ore contate – tuonano i leghisti – dopo il disegno legge presentato dal nostro segretario regionale Lega, Sen. Stefano Candiani, firmato pure dal Segretario Federale Matteo Salvini, anche in Umbria stiamo lavorando ad un’alternativa futura che risponda alle esigenze dei cittadini e non a quelle dei partiti politici. La nostra proposta – continuano i due leghisti – è maturata durante la campagna elettorale quando abbiamo incontrato ed ascoltato centinaia di agricoltori disperati, sono oltre 500 le imprese agricole umbre in difficoltà economiche a causa dei ritardi accumulati da Agea nel distribuire i fondi europei. Gli striscioni a favore degli agricoltori sono pronti da tempo- continua Mancini – la gente è stanca delle chiacchiere, servono i fatti. In questi mesi abbiamo assistito al rimpallo di responsabilità tra Regione ed Agea e alla ridicola contro-campagna politica del Ministro per l’agricoltura Maurizio Martina che in questi anni di Governo si è disinteressato della situazione degli agricoltori italiani e in particolar modo di quella di quelli umbri. Uno scenario indegno per i nostri agricoltori già martoriati dalla globalizzazione per cui i prodotti agricoli vengono acquistati a prezzi stracciati e finiscono al super mercato a prezzi quadruplicati, sarebbe ora che anche le associazioni di categoria tornino a lottare a fianco degli agricoltori delle loro famiglie e dei consumatori, perché preservare il lavoro agricolo significa preservare la salute e gli interessi dell’intera collettività. In questa nostra battaglia sarà fondamentale il sostegno dei nostri parlamentari Virginio Caparvi, Luca Briziarelli, Donatella Tesei, Simone Pillon e Riccardo Augusto Marchetti”

LEGGI ANCHE

UMBRIA DOMANI

ANSA

DICONO DI NOI

I

 

0 0 Continue Reading →

MOSCHEA A CORCIANO? NO, GRAZIE

Secondo quanto riportato dal Corriere dell’Umbria di oggi a Corciano, nella zona di Ellera, potrebbe nascere una Moschea di grandi dimensioni, ovviamente senza nessuna informazione o coinvolgimento della popolazione e senza tener cinti di quanto previsto dall’articolo 8 della Costituzione. La Lega sarà al fianco dei cittadini per scongiurare tale evento come a Umbertide e come a Marsciano

DICONO DI NOI

0 0 Continue Reading →

IN UMBRIA LA GESTIONE RIFIUTI È FALLIMENTARE: DAL PD COLPEVOLE SILENZIO

Da più di due anni stiamo denunciando che il sistema umbro è al collasso. In questi giorni ne abbiamo avuto l’ennesima conferma: mentre fioccano gli aumenti delle tariffe per cittadini e imprese, i cassonetti tornano a traboccare per il drastico calo del ritiro dei rifiuti dovuto al blocco dei conferimenti. Il Comune di Bastia sta denunciando l’insostenibilità della situazione chiamando in causa Regione e Gestore, dalle Amministrazioni del Pd solo un imbarazzante silenzio

LEGGI ANCHE

“NON PRENDIAMO IN GIRO I CITTADINI”

 

0 0 Continue Reading →

NASCE FEDAGRIPESCA, TRADIZIONE, TIPICITÀ, INNOVAZIONE, PROFESSIONE, AMBIENTE E WELFARE

All’assemblea costitutiva di Fedagripesca con Simone Pillon. Complimenti a tutti i cooperatori che con i valori, il loro lavoro, tengono viva l’agricoltura e la pesca. Sono una risorsa da difendere e da valorizzare a Roma e come a Bruxelles, perché non serve più Europa in Italia, ma più Italia in Europa.

In Umbria agricoltura e pesca uniscono le forze: nasce FedAgriPesca

Sarà Sergio Maneggia dell’Oleificio cooperativo pozzuolese di Pozzuolo Umbro a guidare per il prossimo quadriennio FedAgriPesca, la neocostituita Federazione di Confcooperative che raccoglie le imprese cooperative aderenti del settore agroalimentare e della pesca e che ha celebrato il suo momento costitutivo alla presenza presidente nazionale di Fedagri Giorgio Mercuri, della presidente dell’Assemblea legislativa regionale Donatella Porzi e dell’assessore regionale Fernanda Cecchini e degli onorevoli Filippo Gallinella, Luca Briziarelli, Simone Pillon ed Emanuele Prisco. Sergio Maneggia sarà affiancato dal vice presidente Valter Sembolini, in rappresentanza della Cooperativa dei pescatori del Trasimeno e del mondo della pesca.

Sfide difficili «Abbiamo davanti sfide complicate per il mondo agroalimentare e della pesca in generale e per quello cooperativo in particolare» esordisce il neo presidente Maneggia. «Le imprese umbre del settore agroalimentare, cooperative e non, stentano a fare reddito e a remunerare adeguatamente gli sforzi dei produttori, soprattutto a causa di un mercato che non premia adeguatamente la qualità e l’eccellenza agroalimentare. Noi vogliamo approcciare una nuovo percorso culturale e di sensibilizzazione del consumatore: è la nostra unica chance che abbiamo per far intendere il valore della tracciabilità, della tradizione, della qualità alimentare che contraddistingue le produzioni delle cooperative aderenti a Confcooperative».

I numeri Importanti sono i numeri che esprime la cooperazione agroalimentare e della pesca che si riconosce in Confcooperative: 48 cooperative con 7.000 socie conferenti, 800 addetti e operatività in tutte le aree Dop e Igp della nostra regione dove le cooperative raccolgono, trasformano e commercializzano con marchi prestigiosi tutte le produzioni d’eccellenza dell’Umbria: dal vino all’olio, dalla carne chianina alle lenticchie di Castelluccio, dal pescato del Trasimeno al miele dei Colli Amerini.

«Più della metà delle cooperative agricole e della pesca aderenti a Confcooperative – gli ha fatto eco il direttore regionale di FedAgriPesca, Lorenzo Mariani – operano da oltre 50 anni e nei territori dove sono insediate rappresentano un volano di valorizzazione delle eccellenze agroalimentari di intere aree, coinvolgendo centinai di produttori, allevatori o pescatori. Questo è un valore nel valore: senza la cooperazione forse sarebbero sparite intere filiere d’eccellenza umbra: pensiamo alla zootecnia dove le imprese cooperative rappresentano il 90% della chianina o del latte, ma anche al vino dove le 8 cantine cooperative raccolgono la metà della produzione vitivinicola regionale o alla pesca».

CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL MIO INTERVENTO

0 0 Continue Reading →

SANTA RITA PATRONA DELLE CAUSE IMPOSSIBILI

A Cascia per la Messa solenne e la benedizione delle Rose. Insieme a Donatella Tesei Virginio Caparvi – Lega e Valerio Mancini Consigliere Regionale con devozione e rispetto per la fede, le tradizioni e la cultura della nostra terra

PROGRAMMA:

19 MAGGIO

Orvieto – Arrivo della Fiaccola della Pace e del Perdono proveniente da Kosice che farà poi tappa a Todi e Collevalenza

20 MAGGIO

Collevalenza – Partenza della staffetta podistica della Fiaccola della Pace e del Perdono portata da atleti del CONI Umbria che toccherà i Comuni di Giano dell’Umbria, Massa Martana e Montefalco

Ore 21.00 – Sala della Pace del Santuario di Cascia

“Riconoscimento Internazionale S. Rita da Cascia”. Presentazione e testimonianze delle donne prescelte con la giornalista televisiva di Tv2000 Lucia Ascione

21 MAGGIO

Montefalco – Partenza per Cascia della staffetta podistica della Fiaccola della Pace e del Perdono portata da atleti del CONI Umbria che transiterà nei Comuni di Sant’Anatolia di Narco, Poggiodomo, Monteleone di Spoleto e Leonessa

Ore 11.00 – Roseto di Cascia – Messa a dimora delle rose da parte di autorità civili, religiose e delle donne premiate con il “Riconoscimento Internazionale S. Rita da Cascia”

Ore 16.30 – Basilica di Santa Rita – Concelebrazione eucaristica degli agostiniani e messaggio del padre generale dell’ordine P. Alejandro Moral Anton.

Ore 17.30 – Consegna del “Riconoscimento Internazionale S. Rita da Cascia” alle donne che hanno imitato le virtù di Santa Rita.

Ore 18.00 – Solenne celebrazione del Transito di Santa Rita, presieduto da Monsignor Luigi Piccioli.

Ore 19.30 – Roccaporena – Arrivo della Fiaccola della Pace e del Perdono accesa a Kosice e scortata dai motociclisti umbri. Accensione del Tripode. Benedizione dei motociclisti.

Ore 20.00 – Cascia e colline circostanti – Tradizionale luminaria, accensione di decine di migliaia di fiaccole.

Ore 20.45 – Piazza Garibaldi – Partenza del Corteo dei Gonfaloni e dei Sindaci della Valnerina e Comuni limitrofi . Sfilata sino alla Basilica insieme al corteo processionale del popolo con fiaccole in ricordo della notte del 21 maggio 1457. Accompagneranno i Tamburini di Cascia e la Banda Giovanni e Donato da Cascia.

Ore 21.25 – Sagrato della Basilica di Santa Rita – Arrivo delle autorità di Kosice

Ore 21.30 – Arrivo della Fiaccola della Pace e del Perdono portata da una staffetta di atleti e scortata dai motociclisti provenienti da tutta l’Umbria. Accensione del Tripode Votivo.

22 MAGGIO

Ore 5.00 – Suono festoso di tutte le campane e inizio sante messe

Ore 10.30 – Sagrato della Basilica – Arrivo della processione proveniente da Roccaporena alla quale si è unito il Corteo Storico di Santa Rita, con i tradizionali costumi quattrocenteschi, che rievoca episodi della vita di Santa Rita

Ore 11.00 – Sagrato della Basilica – Supplica a Santa Rita e Solenne Pontificale. Presiede S. E. Cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione Causa dei Santi, concelebrano i Vescovi Monsignor Renato Boccardo, Monsignor Marcello Bartolucci e Monsignor Giovanni Scanavino. Benedizione delle Rose sul piazzale antistante la Basilica.

Ore 18.00 – Celebrazione eucaristica per i benefattori del Santuario. Celebra il Padre Rettore Bernardino Pinciaroli.

Ore 18.15 – Piazza Garibaldi – Concerto della Banda musicale “Giovanni e Donato da Cascia”, diretta dal Maestro Francesco Montani

Ore 21.00 – Piazzale San Francesco – Spettacolo musicale con “I Ragazzi di Bandiera Gialla”

Ore 23.30 – Grande spettacolo di Fontane Danzanti

0 0 Continue Reading →

LEGA SUL DECRETO TERREMOTO, ACCOLTE MOLTE NOSTRE ISTANZE

Terremoto, Lega, in decreto accolte molte nostre istanze. “Nel decreto terremoto che è stato anticipato ai gruppi parlamentari e che  presto arriverà al vaglio della commissione speciale ci sono molte delle nostre richieste: la proroga della scadenza della busta pesante e l’ulteriore rateizzazione, la proroga del congelamento del pagamento delle utenze, la proroga dello stop dei mutui sino al 2020 e la riapertura dei termini per la presentazione delle domande per accedere ai benefici della zona franca urbana. Riteniamo che questi siano aspetti positivi perché come Lega ci siamo battuti molto per aiutare gli abitanti delle zone colpite dal terremoto ma la strada da fare è ancora molta e il ritardo accumulato imperdonabile”.

Così i parlamentari leghisti Virginio Caparvi e Luca Briziarelli dopo l’incontro con il Commissario Paola De Micheli a Roma. “Restiamo in attesa dei testi mancanti e abbiamo anticipato che insieme ai colleghi leghisti eletti nelle regioni colpite dal terremoto stiamo elaborando una serie di correzioni e integrazioni affinchè siano inserite nel decreto. Tra queste la revisione dei parametri per il calcolo del contributi per la ricostruzione che – spiegano i leghisti – attualmente non sono sufficienti a coprire i reali costi delle famiglie e delle imprese.
Nel decreto manca anche un’ulteriore spinta nell’ottica di una maggiore sburocratizzazione per questo chiediamo la modifica della procedura di autorizzazione in zona sismica prevista dalla legge 380 del 2001 per le zone sismiche per semplificare la procedura sulla base della complessità degli interventi richiesti per – concludono i leghisti –  ridurre i tempi di approvazione”.
LEGGI ANCHE
#DICONODINOI
0 0 Continue Reading →

BUONGIORNO CERAMICA, LA FESTA DIFFUSA DELLA CERAMICA ITALIANA

A Deruta con Valerio Mancini e Virginio Caparvi per la sottoscrizione del protocollo di intesa tra il Comune di Deruta e il Comune di Civitavecchia e l’Inaugurazione della mostra “Sacred and Profane”. Complimenti al Sindaco Michele Toniaccini e ai suoi super Assessori Maria Canuti Giacomo Marinacci Rodolfo Nardoni, Francesca Marchini per questo nuovo traguardo. Un bell’esempio di valorizzazione dell’arte e della tradizione per la promozione del territorio

Deruta, terza edizione per la manifestazione “Buongiorno Ceramica”

Arriva alla 3^ edizione la manifestazione “Buongiorno Ceramica!” organizzata a livello nazionale dall’AICC e da ARTEX,  e localmente dall’Amministrazione comunale derutese. Dal 2 al 4 giugno 2017  in  tutte le città caratterizzate dalla lavorazione ceramica tante saranno le iniziative volte a valorizzare, capire e apprezzare la bellezza di questi manufatti artistici che hanno segnato la storia artistica del nostro paese.

Ad essere coinvolte saranno 37 città italiane, comprese le più note località nel settore (Caltagirone, Este, Faenza, Mondovì, Montelupo Fiorentino, Napoli). In Umbria Deruta con la sua antica tradizione   proporrà una tre giorni piena di eventi volti alla promozione della ceramica,  programmati con la collaborazione  del Liceo artistico Alpinolo Magnini, la scuola media G. Mameli, la soc coop Sistema Museo, e l’associazione Fremocco. Le iniziative tenderanno a valorizzare  sia l’arte ceramica tradizionale che quella  innovativa nonché le aziende produttrici. La manifestazione  si aprirà  il 1° giugno presso “l’Ex fabbrica Grande” che attualmente ospita la scuola media, e dove, secondo il progetto “MediArte”, sarà inaugurata la mostra “Dalla Fabbrica alla Scuola” realizzata dagli alunni della scuola media “Goffredo Mameli” e del Liceo Artistico “Alpinolo Magnini” sulla storia dell’ex “Fabbrica Grande”, che riveste  una grande importanza nelle vicende della storia del paese e della ceramica, essendo stata l’azienda una delle principali manifatture del novecento italiano. Il Museo Regionale della Ceramica sarà aperto per l’occasione con orario continuato e prolungato dalle ore 10.30 fino alle 19.00 ed offrirà, con ingresso a prezzo ridotto, visite guidate gratuite ed iniziative destinate a famiglie e bambini, in continuazione con un progetto didattico-educativo già da tempo  in essere.

Inoltre venerdì 2 giugno il Museo  ospiterà un una presentazione di 3 pubblicazioni su tre grandi artisti della ceramica: Nino Caruso, Antonia Campi e Muky con la mostra di alcune opere ceramiche degli stessi artisti, a cura dell’associazione Freemocco. Sabato 3 giugno presso il Chiostro del Museo Regionale della Ceramica, alcuni maestri ceramisti esplicheranno dal vivo varie fasi della lavorazione ceramica. Sempre il sabato in Piazza dei Consoli artisti ceramisti  dipingeranno un tributo ispirato al tema “Frate sole” in continuazione delle precedenti edizioni ispirate a “Sor’acqua” e “Frate Focu”, le cui realizzazioni sono state  oggetto di arredo urbano, con l’installazione sul muro della zona mercato. Infine domenica 4 giugno presso i giardini pubblici  di Porta  S. Michele Arcangelo sarà inaugurato il completamento  del progetto di Arredo Urbano “Deruta si veste in ceramica”.

 

0 0 Continue Reading →