Skip to Content

Monthly Archives: aprile 2018

A TIME OUT PER PARLARE DI ELEZIONI POLITICHE NAZIONALI E COMUNALI

A Tef insieme a Marco Brunacci per parlare di elezioni politiche nazionali e comunali. Una bella intervista che potete trovare ed ascoltare in integrale cliccando nel link sottostante

TIMEOUT TRASMISSIONE TEF

0 0 Continue Reading →

IL 25 APRILE DEVE UNIRE PARTENDO DAI VALORI DELLA COSTITUZIONE

A Torgiano e Todi per le iniziative organizzate dalle Amministrazioni comunali perché la Liberazione è festa Nazionale. Per troppo tempo è stata una celebrazione “di parte”, spetta alle Istituzioni il compito di farne la festa di tutti gli italiani, per difendere e attuare i Valori incarnati dalla Costituzione, perché non basta il “Ricordo”, serve l’ “Esempio”. Con Valerio Mancini Consigliere Regionale Adriano Ruspolini Simone Pillon Antonino Ruggiano Sindaco Raffaella Pagliocchini, Elena Baglioni, Patrizia Sargeni, Antonella Marconi, Enzo Morbidini, Teresa Severini Lungarotti, Antonio Falcinelli

LEGGI UMBRIA JOURNAL

Lega, 25 aprile deve unire a partire da valori Costituzione “La Liberazione è festa Nazionale. Per troppo tempo è stata una celebrazione “di parte”, spetta alle Istituzioni il compito di farne la festa di tutti gli italiani per difendere e attuare i Valori incarnati dalla Costituzione. Quello che serve oggi all’Italia non è semplicemente il ricordo, ma l’esempio personale e collettivo, senza il quale i traguardi civili, sociali e politici, così faticosamente raggiunti, rischiamo di essere messi in discussione, non dall’avvento violento di una dittatura, ma dall’imposizione, non meno pericolosa e drammatica di un modello di società che segnerebbe un passo indietro rispetto a quanto faticosamente costruito dalle generazioni che ci hanno preceduto.

Per questo ho scelto di accettare l’invito e partecipare alle iniziative organizzate dalle Amministrazioni comunali di Torgiano e di Todi. ” – Così il Senatore Leghista Luca Briziarelli Nel caso di Todi – come sottolineato dai Senatori Luca Briziarelli e Simone Pillon e dal Vice Presidente del Consiglio Regionale Valerio Mancini – abbiamo voluto testimoniare la nostra vicinanza personale e quella della Lega al Sindaco Antonino Ruggiano, al Vice Sindaco Adriano Ruspolini e a tutta l’Amministrazione comunale  per la polemica pretestuosa di cui sono stati oggetto in questi giorni.

È grave e al tempo stesso ridicolo che qualcuno si erga a giudice e giuria nel valutare il grado di “democraticità” di un’ Amministrazione che ha scelto di non delegare ad altri il proprio compito di rappresentanza della comunità tuderte in una giornata così importante e che ha voluto testimoniare direttamente in maniera netta e convinta la propria adesione ai valori democratici incarnati dalla nostra Costituzione

    

 

 

0 0 Continue Reading →

A NAUTILUS PER PARLARE DI ELEZIONI POLITICHE, LAVORO E AMBIENTE

“Non si può pensare di assicurare all’Umbria un futuro sul piano economico ed occupazionale assistendo, rassegnati, al disimpegno di ast acciaieria di Terni ed Enel come sta facendo la Giunta Marini. Uno stralcio del mio intervento alla puntata di Nautilus del 24 Aprile condotta da Gianfilippo della Croce”

GUARDA LA TRASMISSIONE INTEGRALE

0 0 Continue Reading →

AD ORVIETO PER DIRE NO ALL’AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA

” Sui rifiuti la Marini e il Pd hanno fallito. Da più di due anni ci battiamo perché la Regione approvi un nuovo “Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti” che eviti l’ennesimo l’ampliamento delle discariche. Per questo domani ci saremo accanto ai cittadini, agli agricoltori e alle associazioni”

“Tutta la città unita contro l’ampliamento”. Anche la Lega Umbria con i parlamentari Luca Briziarelli, Virginio Caparvi, Donatella Tesei, Riccardo Augusto Marchetti e Simone Pillon parteciperà alla manifestazione prevista per Sabato 21 Aprile ad Orvieto al fine di ribadire, con forza, il NO all’ampliamento delle Crete. “Mentre il Pd cittadino, annuncia la propria partecipazione smentendo se stesso, la Lega sarà presente alla manifestazione forte dell’impegno e delle battaglie combattute in questi anni. A livello nazionale e regionale – si legge nella nota – abbiamo più volte manifestato sia l’esigenza di utilizzare il geo-radar sia la nostra contrarietà all’ampliamento della discarica e più in generale, espresso preoccupazione per lo stato di gestione dei rifiuti in Umbria, assolutamente fallimentare. I numeri parlano chiaro: in Umbria nessuno dei quattro Ati-Ambiti territoriali ha raggiunto l’obiettivo di raccolta differenziata prevista, il 56% dei rifiuti raccolti finisce ugualmente negli impianti di trattamento e nel 2016 sono state quasi 300 mila le tonnellate di rifiuti convogliate nelle discariche, di cui oltre 70 mila solo alle Crete. Obiettivi mancati, promesse non mantenute, cattiva programmazione: se oggi la Giunta Marini necessita di ampliare le Crete dovrà assumersi le proprie responsabilità e ammettere l’evidente fallimento. Da oltre un anno la Lega sta chiedendo alla Regione di avviare le procedure di approvazione del Nuovo Piano Regionale di Gestione integrata dei rifiuti che, però, viene continuamente rimandato ed è grazie all’intervento della Lega se la Commissione Bicamerale di inchiesta sugli eco reati ha avviato un’indagine specifica in Umbria e sulle Crete in particolare. Gestione dei rifiuti ed tutela dell’ambiente sono sempre stati una priorità per la Lega Umbria che ne ha fatto una battaglia. Per questo, domani scenderemo in piazza a fianco delle associazioni ambientali, degli agricoltori e dei cittadini non per un mero spot elettorale ma per dare continuità a quanto fatto negli anni e confermare la nostra disponibilità ad individuare soluzioni alternative che non passino sopra alle legittime preoccupazioni ed aspirazioni di un’intera comunità”

      

FAI CLICK QUI E GUARDA L’INTERVISTA

LEGGI anche:

OSSERVATORIO POLITICO

UMBRIA JOURNAL

ORVIETO NEWS

I QUOTIDIANI DICONO DI NOI….

  

0 0 Continue Reading →

NO ALLA MOSCHEA DI MARSCIANO. ANNUNCIAMO UNA MANIFESTAZIONE

“Abbiamo bloccato la costruzione di una moschea in Località Ammeto, non ci preoccuperà impedire la realizzazione di un’altra nella zona industriale di Marsciano. Se il Pd del sindaco Alfio Todini preferisce barattare la sicurezza cittadina in cambio di qualche voto, di certo la Lega non starà a guardare ed annunciamo una manifestazione il giorno in cui la variazione di destinazione d’uso dell’immobile in questione, verrà portata al vaglio del consiglio comunale”. Dopo le parole di Forza Italia anche la Lega dice la sua sui recenti sviluppi del progetto che prevede la creazione di un centro culturale islamico all’interno dell’area industriale di Marsciano. E’ praticamente lo stato maggiore della lega al gran completo a ribadire, se mai ce ne fosse stato bisogno, il suo più completo e totale no al progetto: sono infatti Riccardo Augusto Marchetti, Valerio Mancini, Luca Briziarelli e Nando Piazzoli, Simone Pillon, Donatella Tesei e Virginio Caparvi i firmatari dell’ultimo comunicato del Carroccio.

Una moschea travestita da centro culturale, questa l’inquietudine della Lega, per la quale non si esclude un esposto da parte dell’avvocato Francesca Mele, sin dalla prima ora contraria alle richieste della Comunità Islamica della Media Valle del Tevere, seppure al fianco del Consigliere Pilati.

“Si tratta – recita il comunicato – di un luogo di culto che entra in collisione con l’art 8 della nostra Costituzione, per cui i rapporti tra Stato Italiano e Confessioni acattoliche sono regolate per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze e ad oggi non ci risulta che l’islam abbia sottoscritto alcun Patto Nazionale”.

Ribadendo ancora una volta l’equazione “moschea = terrorismo” la Lega teme “un tentativo di fare dell’Umbria, la Mecca”, denunciando allo stesso tempo la provenienza quanto mai dubbia dei finanziamenti, i sermoni ancora recitati in lingua straniera e non depositati in Prefettura ed un’integrazione che attualmente rimane un’utopia.

Per gli uomini di Salvini “non esiste un Islam moderato e i fatti di Berlino di pochi giorni fa, o quelli di Nizza, di Manchester o Londra ne sono la conferma”. Per loro la battaglia resta dunque duplice: no alla moschea e lotta al Pd che “con le sue folli idee, sta mettendo in pericolo una Regione intera”.

LEGGI ANCHE

MARSCIANO.7

UMBRIA JOURNAL

UMBRIA DOMANI

 

0 0 Continue Reading →

IN MOLISE PER SOSTENERE I CANDIDATI DELLA LEGA

(17 Aprile 2018). Una giornata in Molise insieme a Virginio Caparvi – Lega , Paolo Arrigoni, Gianni Tonelli e Caffaratto Gualtiero – Deputato LEGA per sostenere i candidati della Lega, prima mercato a Termoli, poi visita al carcere di Larino per conoscere i problemi e le esigenze della polizia penitenziaria e dei detenuti. Per finire incontro pubblico a Guardiaregia. Tanta gente e tanta voglia di cambiare insieme alla Lega.

   

 

 

0 0 Continue Reading →

ECCELLENZE UMBRE: IN VISITA ALLA FBM DI MARSCIANO

Eccellenze umbre, in visita alla Fbm di Masciano, con Virginio Caparvi, Valerio Mancini , Nando Piazzoli e Francesca Mele in visita ad una delle realtà produttive più importanti e all’avanguardia della media valle del Tevere con oltre cento anni di storia alle spalle. Per dare lavoro e speranza ai giovani e alle famiglie bisogna sostenere e valorizzare le imprese, la ricetta è semplice: meno burocrazia, meno tasse, più infrastrutture

                 

                  

0 0 Continue Reading →

VERONA, AL VINITALY PER FESTEGGIARE IL TRIONFO DELL’UMBRIA

A Verona per l’inaugurazione della 52° edizione del Vinitaly International con Matteo Salvini, Cristiano Ziliani, Donatella Tesei, Roberta Ferrero, Paolo Tosato , Tony Iwobi, Alberto Bagnai, Pietro Pisani, Stefania Pucciarelli e Daniela Settimi. Il Vino è una delle eccellenze del made in Italy, è il frutto delle nostre tradizioni e della nostra storia e, grazie a migliaia di aziende sul territorio, rappresenta anche parte del nostro futuro. Orgoglioso che tra le tante cantine presenti ce ne siano oltre 50 umbre e che tra queste sia stata scelta quella che ha vinto il “premio internazionale(16 Aprile 2018)

DA ANSA:

Il leader della Lega Matteo Salvini ha cominciato la sua visita al Vinitaly di Verona dallo stand dell’Umbria, scegliendo di fare il suo primo brindisi con il Sagrantino di Montefalco. Ad accoglierlo il sindaco e senatore Donatella Tesei e il senatore Luca Briziarelli, entrambi esponenti del Carroccio. È quanto fa sapere, attraverso un comunicato, l’ufficio stampa del Comune di Montefalco.
Nella serata di gala di sabato alle ex Gallerie Mercatali è stata incoronata la cantina Arnaldo Caprai di Montefalco, vincitrice del “Premio internazionale Vinitaly” attribuito da Veronafiere a personalità, aziende o istituzioni italiane ed estere che si sono distinte per il loro impegno nel campo enologico. Il riconoscimento è stato ritirato da Marco Caprai.

LEGGI ANCHE

PERUGIA TODAY

UMBRIA DOMANI

0 0 Continue Reading →

UMBERTIDE, SULLA MOSCHEA IL PD SMENTISCE SE STESSO

“La candidata a Sindaco del Pd di Umbertide non vuole la moschea. Meglio tardi che mai. Noi lo ripetiamo da tre anni e tra la copia e l’originale è sempre meglio l’orginale!”

“Uno spot elettorale che indica la poca credibilità del Pd”.  Così la Lega Umbria commenta la presa di posizione esternata a mezzo stampa, dal Pd di Umbertide, il quale dice di no alla moschea e ne critica pure le enormi dimensioni.

“Se oggi in via Madonna del Moro sorge la seconda moschea più grande di Italia, con tutte le problematiche che ne derivano la responsabilità è solo del Pd che ha svenduto la sicurezza cittadina per un mero bacino di voti. La presa di posizione della candidata a sindaco del Pd di Umbertide ci sembra, quindi, quanto mai tardiva e poco credibile: ci chiediamo dove era la signora Avorio quando la Lega raccoglieva firme per dire NO alla moschea e perché non abbia sottoscritto i nostri moduli. Ci domandiamo perché il Pd regionale abbia bocciato la mozione della Lega che chiedeva una moratoria sui centri culturali islamici umbri. Dubbi che vengono oltremodo alimentati se si pensa allo sciopero della fame fatto, sulla questione, dal consigliere regionale Lega, Valerio Mancini o all’esposto presentato alla Procura della Repubblica dallo stesso consigliere leghista che evidenziava eventuali discrepanze sui permessi di costruzione del centro culturale islamico umbertidese. La Lega si è mossa su ogni fronte per bloccare quella che per noi rappresenta la tomba della sicurezza cittadina, un cavallo di troia che metterà in serio pericolo l’intera regione. Abbiamo rassegne stampa, video ed interviste che confermano il sostegno del Pd alla costruzione di una mega moschea ad Umbertide, cambi di rotta così repentini e senza fondamento ci sembrano miseri spot elettorali ma, considerato anche i risultati del 4 Marzo scorso, siamo convinti che i cittadini sappiano distinguere la brutta copia da quella originale. Non ci stupiremmo se il Pd ci chiedesse un’alleanza di governo ma i cittadini stiano pure tranquilli, che non accetteremmo mai tale proposta: la coerenza, la credibilità sono valori imprescindibili per la Lega
LEGGI ANCHE
0 0 Continue Reading →

TESTO UNICO SULL’EDILIZIA, BOCCIATE ALCUNE PARTI. BRIZIARELLI: LE CONSEGUENZE NON RICADANO SUI CITTADINI

“La Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale parti fondamentali  del “testo unico sull’urbanistica ed il governo del territorio” approvato dalla Regione Umbria” a cominciare dalle norme che semplificano il processo autorizzatorio in materia sismica e a pagare  le conseguenze saranno cittadini, imprese e professionisti”. Ad intervenire sulla questione il Senatore Lega Luca Briziarelli, che precisa: “La  bocciatura era prevedibile visto che anche altre regioni come Calabria, Liguria, Abruzzo, Lombardia, Friuli e Toscana avevano adottato soluzioni simili all’Umbria e ricevuto il medesimo esito. Ciò che è incomprensibile è l’incapacità della Regione Umbria di individuare una soluzione attraverso un confronto serio con il Governo nei quasi tre anni trascorsi dal deposito del ricorso.

La  Giunta Marini è quindi doppiamente responsabile, sia per non aver scongiurato il pronunciamento negativo sia per l’incapacità di programmare tempestivamente  le assunzioni che avrebbero permesso di sopperire, almeno in parte, all’aggravio di burocrazia che coinvolgerà 74 dei 92 comuni umbri classificati in fascia di rischio sismico 1 e 2. Condividiamo la forte preoccupazione espressa  dall’Ing. Roberto Baliani, Coordinatore della Rete Professioni Tecniche dell’Umbria e dall’Ing. Stefano Mancini, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri, per le conseguenze negative che peseranno sopratutto  sull’area del cratere interessata dal sisma. Per questo la Lega agirà in due direzioni: a livello Regionale, attraverso il Consigliere Regionale Valerio Mancini, presenterà una mozione che impegni la Giunta ad ampliare ulteriormente, nel più breve tempo possibile,  il personale preposto all’esame delle pratiche e, dall’altro, attraverso i parlamentari per salvaguardare lo spirito degli articoli della legge volti ad introdurre una gradazione nel livello di complessità procedurale prevista, sulla base dell’effettiva entità degli interventi richiesti, così da superare la rigidità della previsione generalizzata ed indistinta di una procedura autorizzatoria, anche attraverso un intervento diretto volto a modificare le specifiche previsioni contenute nella legge 380 del 2001, ovviamente non solo per l’Umbria, ma almeno per tutte le regioni interessate dal Sisma. Stralciando e velocizzando tale azione rispetto al complessivo processo di revisione della legge avviato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici i cui tempi, per la complessità del procedimento, non sono compatibili con la straordinarietà, complessità ed urgenza della ricostruzione”

 

 

LEGGI: OSSERVATORIO POLITICO

 

0 0 Continue Reading →